Recensione TRONSMART ELEMENT MEGA 40W, lo speaker versatile e potente

Era da un po’ che stavo pensando di comprare uno speaker bluetooth da tenere in cucina e zona giorno per allietare anche quei momenti “casalinghi” con un buon sottofondo musicale.
L’utilizzo principale per cui lo cercavo è quello legato all’ascolto di musica tramite Spotify, non ero interessato ad un prodotto di alta qualità (e costoso) o ad uno più “cinematografico” per la visione di film e serie TV (vedi soundbar e simili).
Così ho deciso di provare questo Tronsmart Element Mega, lasciatomi convincere dalle sue specifiche tecniche (è il primo prodotto che compro di questa marca) devo dire che non mi ha deluso affatto, seppure con qualche limite.
Vediamolo insieme nel dettaglio.

CONFEZIONE E DESIGN

Tronsmart Element Mega si presenta in una confezione elegante e curata: una scatola di cartone nero con scritte in argento metallizzato ad apertura magnetica.

Al suo interno troviamo lo speaker avvolto da un sacchetto di plastica opaca e ben posizionato in un vano di gommapiuma rigida che lo protegge da eventuali urti.
Al di sotto, raccolti in un’apposita scatola, ci sono il cavo micro USB per la ricarica e il cavo AUX da 3.5 mm per collegare lo speaker ad una sorgente esterna, entrambi lunghi circa 50 centimetri.
In fondo, il manuale di istruzioni multilingua (italiano compreso) e il foglietto della garanzia.

Esteticamente risulta molto semplice e la sua qualità costruttiva è discreta: lo speaker è realizzato interamente in plastica ed è circondato lateralmente da una griglia metallica. Nel lato superiore presenta un pannello soft touch retroilluminato che ospita tutti i tasti a sfioramento.
Un’ulteriore striscia bianca illuminata delimita questo pannello e conferisce al tutto un aspetto molto gradevole alla vista.
La retroilluminazione purtroppo non si può né regolare né disattivare, ma potrebbe essere solo un dettaglio per i più pignoli. A me non ha dato alcun fastidio!

Oltre ai comandi per la riproduzione musicale (play/pausa, traccia successiva, traccia precedente), troviamo il tasto MODE, il chip NFC e lo slider per il volume.
Purtroppo i comandi non hanno alcun tipo di feedback, né tattile né sonoro, secondo me è una mancanza che si fa sentire: i tasti non sembrano così sensibili e precisi, trovo più comodo usare i tasti + e per il volume piuttosto che lo slide. Inoltre, ho riscontrato una leggera latenza nell’attivazione del comando selezionato e qui la presenza di un feedback avrebbe reso migliore l’esperienza d’uso di questo speaker.

Sul retro abbiamo l’ingresso line in, lo switch ON/OFF, lo slot per la microSD ed il connettore micro USB per la ricarica.

La parte inferiore invece è arricchita da due utili piedini in gomma che non solo ne migliorano il grip su tutte le superfici, ma evitano anche che si venga a creare un fastidioso effetto vibrazione. La stabilità dello speaker è garantita anche dal peso dello stesso, che è di circa 660 grammi in un “blocchetto” di 19,3 x 5,8 x 8 centimetri.

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Bluetooth: 4.2
  • Range di trasmissione: fino a 20 metri in campo aperto
  • Potenza di uscita: 2 x 20W 4Ω (53mm)
  • Batteria: 2 x 3.7V/3300mAh
  • Alimentazione elettrica: 5V / 2.1A
  • Risposta in frequenza: 115Hz – 13KHz
  • Distorsione:  ≤ 1%
  • Tempo di utilizzo: fino a 15 ore
  • Tempo di ricarica:  4 – 5 ore
  • Connessioni: bluetooth 4.2, NFC, cavo AUX, microSD / TF card (fino a 64GB)
  • Altre funzionalità: TWS (True Wireless Stereo) e vivavoce
  • Dimensioni: 193x58x80 mm
  • Peso: 657.3 g

FUNZIONALITA’

La Tronsmart Element Mega è una cassa davvero ricca di funzioni: tra tutte spiccano il supporto alla tecnologia True Wireless Stereo, che ci permette di accoppiare un altro speaker per creare un effetto stereo, ed il microfono per il vivavoce, aspetti rari da trovare in prodotti di questa fascia di prezzo.

La modalità TWS è disponibile solo tramite bluetooth: per associare un altro speaker (identico) basterà premere, su uno dei due, il pulsante MODE per 3 secondi. Un segnale acustico ci avviserà dell’avvenuto accoppiamento e da questo momento verranno visti dai vari device come un unico altoparlante. Successivamente, l’accoppiamento verrà ristabilito in automatico anche dopo aver spento e riacceso le due casse.
Io, avendone solo una (per ora), non ho potuto testare questa interessante funzionalità. Non so quindi dire se ci sia il rischio che in qualche occasione vadano fuori sincronizzazione e si venga così a creare una specie di effetto eco.

Per attivare il vivavoce invece si dovrà premere il tasto play/pause alla ricezione di una chiamata. Tramite questo tasto potremo anche riagganciare la chiamata stessa o, con un doppio click, ricomporre l’ultimo numero chiamato (non l’ultimo numero di una telefonata ricevuta).
La qualità del microfono è accettabile, ma non dovremo allontanarci troppo se vogliamo che il nostro interlocutore capisca qualcosa di quello che diciamo.
Nota simpatica: mentre lo smartphone accoppiato sta squillando, lo speaker “annuncia”, cifra per cifra, il numero che ci sta chiamando. E’ solo in inglese, ma non penso sia un grosso problema.

Tramite il tasto MODE possiamo anche scegliere la sorgente sonora tra bluetooth, microSD e line in.
La versione del bluetooth è la 4.2 e copre fino a 10 metri di distanza senza ostacoli (non sono arrivato ai 20 metri dichiarati nelle specifiche), ma manca il supporto al codec aptX.
La qualità tramite ingresso AUX è molto buona, ma ovviamente si perdono le funzionalità dei comandi di riproduzione, che andranno gestiti direttamente dal dispositivo collegato.

AUTONOMIA

La Tronsmart Element Mega è dotata di una doppia batteria da 3300 mAh che, secondo la casa, garantisce 15 ore di ascolto a volume medio. In realtà, con il mio utilizzo sono arrivato a circa 10-12 ore (a volume medio), ma è comunque un risultato che ritengo più che sufficiente.
Non mi sbilancio sul reale tempo di ricarica in quanto, non essendo fornito un alimentatore “di serie”, dipende molto dal tipo di alimentazione a cui viene collegata.
Voglio invece spendere qualche parola per quanto riguarda la modalità di risparmio energetico perché non mi ha convinto molto, anzi, implementata così la trovo un po’ inutile. L’altoparlante infatti va in sospensione se non si accoppia con nessun dispositivo tramite bluetooth entro 15 minuti, e può essere riattivato solo spegnendolo e riaccendendolo tramite l’interruttore ON/OFF. Una volta accoppiato ad un dispositivo invece non entra mai in sospensione, anche quando non viene riprodotto nulla!

QUALITA’ DEL SUONO

Veniamo ora alla parte fondamentale: il cuore di questo speaker è composto da due altoparlanti da 20W/4Ω per un diametro di 53 millimetri ed un subwoofer centrale da 28 core.

Per la fascia di prezzo di questo prodotto non ci si può certo lamentare di un equipaggiamento di questo tipo, ed il supporto alle tecnologie DSP e 3D Digital Sound rendono l’ascolto della musica anche più piacevole.
Il limite principale è che la potenza di uscita di 40W viene espressa più come pressione sonora che come qualità del suono stesso: mi ha veramente impressionato il volume massimo che riesce a raggiungere, anche troppo alto se vogliamo. Superato infatti un certo livello (80% circa) il suono diventa sporco e distorto e si perde quella precisione sonora garantita invece a livelli di volume più bassi.

Ho provato la Tronsmart Element Mega con vari generi musicali, dall’elettronica al rock, e posso confermare che si comporta bene in ogni situazione.
I bassi sono presenti e corposi, anche se poco avvolgenti (non si può pretendere di più da un altoparlante di questo genere), gli alti sono precisi e definiti, mentre perde solo un po’ sui medi che mi sono sembrati un po’ piatti, non imprimono troppo “carattere” al suono che esce.
La risposta in frequenza va dai 115 Hz a 13 KHz, ben all’interno del range percepito dall’orecchio umano. Avrei preferito una soluzione diversa per dare ancor più qualità sonora e sfruttare al meglio tutta la sua potenza.

In modalità vivavoce, la voce dell’interlocutore risulta solo lievemente sporcata, mai “impastata”, cosa che ci permette di concludere una telefonata senza problemi.
In questo caso, come ho detto prima, il limite principale è rappresentato proprio dal microfono, che ci costringe a non allontanarci troppo ed a posizionarci sempre ben di fronte allo speaker.

CONCLUSIONI

Tronsmart Element Mega è uno speaker versatile e funzionale che offre davvero tanto. La possibilità di collegarlo a varie sorgenti (bluetooth, aux, microSD) lo rendono completo per qualsiasi tipo di utilizzo ed il supporto alla tecnologia True Wireless Stereo strizza l’occhio anche ai più esigenti che vogliono un vero effetto stereo.
Manca solo l’impermeabilità, caratteristica che si inizia a trovare in prodotti di questo tipo.

La potenza di 40W è reale ed a volumi medi garantisce una buona qualità sonora.
Tutti questi aspetti, in aggiunta alla lunga autonomia, ne fanno un prodotto molto interessante per l’uso domestico (data la stagione, non l’ho potuto provare in spiaggia!).
Io lo uso in un ambiente di 35/40 mq alla metà del volume e copre perfettamente tutto lo spazio.

Certo, come ho evidenziato nella recensione, ha qualche lacuna che potrebbe far storcere il naso a qualcuno ma, considerato che stiamo parlando di un prodotto economico che si trova intorno ai 40€, potrebbero essere solo dettagli trascurabili.

Non è un prodotto perfetto, non eccelle in tutte le sue caratteristiche, ma se siete alla ricerca di tanta potenza e qualche “chicca” in più rispetto alla concorrenza, Tronsmart Element Mega è lo speaker che fa per voi!

Volete discuterne con noi, o semplicemente chiedere un consiglio o un codice sconto per un acquisto? Unitevi alle nostre community su Telegram @techoffersgroup e @malatidismartphone, e non dimenticate il nostro canale dedicato a tutte le offerte dalla Cina e non.

7.5 Total Score

DESIGN
7
HARDWARE
8
FUNZIONI
8
QUALITA'
7
AUTONOMIA
8
User Rating: Be the first one!
Dicci la tua nei commenti!

Leave a reply